Il debole dei francesi per l’Italia: ma quest’amore è ricambiato?

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInShare on StumbleUponShare on RedditEmail this to someone

La cultura francese e quella italiana non sono poi molto diverse. In particolare, nel sud della Francia lo stile di vita è equiparabile. L’amore per il cibo, il vino e per giunta un ottimo clima farebbero intendere al visitatore occasionale che ci sia poca differenza. Tuttavia, è naturale che ciò rappresenti una visione troppo ridotta di due culture mediterranee storicamente differenti.

Di fatto, un sondaggio dell’opinione dei francesi sui turisti che si recano in Francia e nei loro paesi europei d’origine, ha rivelato che noi italiani ci attestiamo positivamente in termini di apprezzamento francese della nostra cultura. Il 30% dei francesi ha dichiarato che cambierebbe la propria storia e cultura con quella italiana. Molto più di qualsiasi degli altri paesi.

 

Se tu potessi cambiare storia e cultura con quella di un altro paese, quale sarebbe?

ITculture

Questa figura si sposta in favore della cultura spagnola nella fascia al di sotto dei 34 anni di età. Gli individui compresi nella fascia tra i 25 e i 34 anni sono più propensi a favorire la cultura spagnola, con la maggioranza (27.7%) che dichiara di preferire la cultura e la storia spagnola a tutte le altre. Tuttavia, dall’età di 35 anni e oltre, la tendenza torna ad essere di nuovo nettamente in favore di noi italiani. Potrebbe ciò avere giustamente a che fare con il fatto che la Spagna stia diventando la nuova e piacevole zona di tendenza tra i giovani vacanzieri francesi? Con una percentuale del 36%, la fascia degli over 65 ha indicato una preferenza particolarmente forte per l’Italia. 

Ciò varia da regione a regione. I francesi settentrionali, come quelli dell’Alta Normandia, mettono la cultura italiana in terza posizione (17.1%), dopo quella spagnola e olandese. La stessa tendenza emerge nella regione settentrionale dell’Alsazia, dove solo il 24.6% dei francesi sono favorevoli alla cultura italiana, posizionandoli in seconda posizione dietro gli spagnoli.

Nel sud, come in Corsica o nella Linguadoca-Rossiglione, la cultura italiana resta estremamente popolare. In queste due regioni l’Italia ne è uscita favorevolmente, distanziando tutti gli altri paesi con un risultato, rispettivamente, del 43% e del 31%.

Non solo i francesi sono propensi ad abbracciare il nostro stile di vita, ma sono anche sembrati piuttosto appassionati di noi in veste di turisti. Ci è stato dato cenno d’approvazione puramente in base al nostro aspetto.

Ebbene si – e questa è la più importante notizia dell’anno – i francesi ci considerano i più attraenti d’Europa.

 

Da quale paese provengono le persone più belle?

bestlookingStat

Sfortunata l’Inghilterra. Scusa, Belgio.

Questo rientra in uno stereotipo diffuso in Europa e in Francia, secondo il quale gli uomini italiani sarebbero grandi seduttori. Un fatto, questo, su cui io credo che molti miei compatrioti sarebbero d’accordo, almeno in linea di massima. A rinforzare questo mito, un’indagine dell’Espresso ha svelato che il 60% degli uomini italiani fa sesso almeno una volta la settimana. Siamo un popolo virile.

Si prova lo stesso sentimento verso gli italiani rispetto al matrimonio. Siamo gli europei con cui la maggior parte dei francesi potrebbero vedersi sposati.

 

(Se tu non fossi sposato) da quale paese vorresti che tuo marito/moglie provenisse?

marriageStat

Questo fatto è in forte contrasto con l’esperienza vissuta da Gabriele (un italiano a Parigi). Gabriele ha trovato irrispettoso l’atteggiamento francese nei suoi confronti e verso i suoi compatrioti. Egli è convinto che i parigini considerino gli italiani ‘sporchi’ e ‘irriverenti’.

Che pensiero sconvolgente! E mentre siamo dispiaciuti di sentire della sua esperienza, la nostra indagine racconta un’altra storia. Coloro che sono stati intervistati nella regione de l’Île-de-France (nella quale si trova Parigi) sono risultati tra i più favorevoli a un matrimonio italo-francese (38%), rispetto alla seconda posizione della Spagna con il17.7%.

 

Qual è il paese più elegante?

La France, nous vous aimons!
ITstyle

A grande maggioranza, i francesi hanno scelto noi come gli europei che hanno più stile, seguiti dagli inglesi. Perlomeno, i britannici hanno ottenuto alla fine qualche riconoscimento. Ciò si allinea allo stereotipo secondo cui noi siamo vestiti con abiti di marca dalla testa ai piedi. Questo fatto è in parte cambiato in anni recenti. Il presente studio ha mostrato che, tra il 2013 e il 2015, due terzi delle donne italiane hanno ridotto la loro spese di vestiario.

Purtroppo, i risultati non sono stati tutti positivi.

 

Quale paese possiede gli automobilisti peggiori?

ITdriver

Va bene, lo abbiamo capito. Guidare un motorino mentre si scrive un sms al cellulare non è cosa benvista nel resto del continente. Lo sappiamo e ci stiamo lavorando sopra – promesso. Infatti, nell’ultimo decennio, gli incidenti stradali sono diminuiti del 31%. Oltretutto, il nostro corpo di polizia ci sta multando sempre più frequentemente. Che questo sia un impulso a migliorare la nostra capacità di guida, o che invece sia il risultato di un peggioramento nel guidare, ciò resta ancora da vedersi. In ogni caso, dal 2010 il numero delle multe è aumentato pressappoco del 1000%.

Tuttavia, una ricerca della Comissione Europea ha rivelato che gli utilizzatori delle strade italiane sono molto più al sicuro di quanto molti sembrino pensare. A giudicare dal numero di morti su strada per milione di persone, nel 2015, l’Italia è stata appena marginalmente peggiore della Francia, con 56 decessi a fronte dei 54 francesi. Il Belgio, comunque, si classifica come il peggior paese nell’Europa occidentale con 67 decessi ogni milione di utilizzatori stradali, nonostante fosse collocato in seconda posizione come migliore paese di guidatori. Mi viene il dubbio che ci fosse in atto una campagna denigratoria.

Voglio dire, non potevano mica aspettarsi che riuscissimo in tutto? Siamo bellissimi, ben vestiti, perfetti per spendere il resto della loro vita con noi e abbiamo una cultura e una storia invidiabili. lasciateci un attimo di pace.

In effetti, la situazione peggiora da lì in poi.

I francesi ci considerano abbastanza scortesi.

 

Da quale paese vengono i turisti più maleducati? ITrude

Non sorprende che i russi siano alla testa di questa lista (i francesi non sembrano essere gli unici a pensarla così), né che i britannici siano secondi in tale questione. Questo sondaggio è stato fatto poco dopo che a Marsiglia fossero accaduti alcuni atti di violenza tra tifosi di calci inglesi e russi. Tutti noi conosciamo lo stereotipo riguardante l’asciugamano da spiaggia dei tedeschi. Ciononostante, siamo proprio noi i prossimi? Trovo che questa cosa abbia dell’incredibile.

 

Quale paese ha il peggior senso del gusto per quanto riguarda il cibo? ITfood

Non c’è da sorprendersi. Chiunque abbia votato per noi non ha evidentemente mai testato la semplice eleganza della cucina italiana. Questi poveri vecchi inglesi, grezzi e con una terribile idea del gusto in fatto di cibo! Qualcuno desidera un’English breakfast? No, grazie. Ora, se si smettesse di bere cappuccini dopo pranzo, vivremmo tutti più felici e contenti. Non è così che si apprezza veramente un cappuccino. Già che ci siamo, gli espressi dovrebbero essere bevuti piacevolmente d’un sorso mentre si è al bancone, prima che la crema si dissolva.

Il piazzamento del Belgio in penultima posizione è sorprendente. Non è un paese rinomato per la sua alta cucina; solamente patatine fritte e maionese, per quanto ne sappia.

 

Dunque, sembrerebbe che I francesi abbiano una grande stima degli italiani. Due nazioni raffinate, eguali per cultura e mentalità. L’immagine che diamo di noi ci fa ben figurare, vuoi per i vestiti che indossiamo, vuoi per le nostre doti naturali.

I francesi hanno confermato quello che già sapevamo rispetto al cibo. C’è da dire, in effetti, che siamo alquanto arroganti in materia.

Siamo bravi a fare molte cose, ma su alcune altre siamo un po’ carenti, come nella nostra guida e nel nostro atteggiamento.

Ti ringraziamo, Francia, per essere un ospite così accogliente.

 

Per accedere alle statistiche top-line, clicca qui.
Dati dell’indagine di luglio 2016
Per i dati: creative@make-it-rain.co.uk

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInShare on StumbleUponShare on RedditEmail this to someone
Share:

Lascia un commento