Cose da fare a Minorca

Minorca è una delle isole meno conosciute delle Baleari. Come le altre, offre il servizio base: sole, acque cristalline e spiaggie sabbiose. Il turismo è principalmente orientato verso coloro che desiderano rilassarsi in spiaggia, e la scelta non manca. Cala Macarellete è l’isolata spiaggia nudista del luogo, fiancheggiata da scogliere a picco sul mare; è la destinazione preferita dalla gente del posto. E Cala Mitjana è un altro luogo incontaminato con una baia perfetta per fare il bagno o prendere il sole. Se ti manca la vista dei negozi, non disperare. Passerà un uomo con una carriola piena di frutta e bevande fresche sotto il braccio.

Tuttavia, Minorca è più di una semplice e tranquilla isola con una costa splendida e spiaggie da cartolina: vanta anche oliveti, gallerie d’arte, un’architettura eclettica e moltissime attività acquatiche. La sua ricca storia ha disseminato il territorio di fortezze e rovine. Visita il tutto noleggiando un’auto con easyCar. Guarda oltre la spiaggia. Minorca ha molto da offrire.

shutterstock_147894899

Pedreres de Shostal Ciutadella

Un labirinto di cave ristrutturate, un’opera incantevole che non mancherà di suscitare ammirazione, creata da Lithica – un’organizzazione no-profit. La maggior parte dell’arenaria presente nelle cave è stata utilizzata per costruire residenze signorili e ville all’interno di Ciutadella, ad appena un km di distanza. All’interno della rete di cave si scopre un giardino botanico con erbe e piante medicinali. Al centro del labirinto si trova un giardino medievale, con tanto di fontana circondata da fiori.

 

Prendi il mare 

Minorca possiede una linea costiera perfetta e degna di una cartolina: è difficile passare il tempo sull’isola senza essere attratti dal mare. E’ possibile prenotare un tour di 6 ore e mezza con il catamarano tramite Menorca en Barco e godersi la costa dal ponte dell’imbarcazione. La guida porterà in luoghi dove è possibile godere del Mediterraneo in tutto e per tutto. Spiagge e cale incontaminate, nuotate ed immersioni: è tutto parte del tour, che permettere di condividere il mare con ricci, oloturie, cernie e mante.

Katayak offre amache a bordo dei propri catamarani. I gruppi sono sempre di dimensioni ridotte, non superando mai le dieci persone. Snack e bevande sono incluse nel tour. Nel caso si venga assaliti dalla noia, e si ha bisogno di più movimento, un’escursione in kayak è quello che ci vuole per visitare luoghi meno accessibili. Se invece è il lusso a chiamare, un tour in yacht è l’idea giusta.

shutterstock_107273291

Visita gli oliveti dell’isola

Viziati con una visita a Binifadet, una piccola azienda vinicola. Le prime vigne furono piantate qui nel 1979 e la cantina è aperta al pubblico solamente dal 2004: Binifadet è uno dei segreti meglio conservati dell’isola, ma chi ha avuto modo di visitarla descrive l’esperienza come “una delle migliori del viaggio”.

Alla fine del tour ha luogo la degustazione vini, ma non è solo l’assaggio del vino a meritare il viaggio, poichè il ristorante collegato alla cantina gode di ottima reputazione. Pranzare sulla terrazza, circondati dai vigneti, è senza dubbio un’esperienza da ricordare. Diventa quasi automatico desiderare di portarsi via qualche bottiglia di vino; la spedizione a casa è gratuita se l’acquisto raggiunge un determinato volume.

 

Vaga per le strade acciottolate di Binibeca Vell

Nel 1972, l’architetto Antoni Sintes progettò Binibeca Vell, in un tentativo di ricreare il tradizionale villaggio di pescatori. Le strade a ciottoli serpeggiano tra case bianche ed archi di memoria saracena. Al giorno d’oggi è un popolare resort per famiglie con ristoranti, bar e negozi che fiancheggiano la via principale a traffico pedonale. L’intrattenimento per bambini non manca – siano essi neonati o adolescenti – e la scelta di spiagge ad un tiro di schioppo è infinita.

shutterstock_216699991

Ammira il tramonto in una caverna scavata nella scogliera

Cova D’en Xoroi è un bar di quelli che si crede possano esistere solo nelle cartoline o nei film di matrice hollywoodiana. La location è tanto spettacolare da farla sembra dell’altro mondo. Scavata all’interno della roccia, è il luogo perfetto per ammirare il tramonto – o l’alba. Fortunatamente per chi guida, questo non è solo un bar, ma anche un luogo mozzafiato. Sulla terrazza potrai sedere all’ombra del tuo parasole ed osservare il mare e le canoe che attraversano lo specchio d’acqua. All’interno è facile dimenticarsi di essere in una caverna, con la roccia che sporge dai muri ricavati nella grotta. Siediti e goditi la musica, che spazia dalla chitarra acustica ai dj set.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *